Connect with us

Serie A2

Conti rinnova! Ultima chiamata per Carenza, Dincic l’alternativa. In regia piace Vitale

Alberto Conti rinnova con Rieti per due stagioni. Ultima chiamata per Carenza, Dincic l’alternativa.

Ora è ufficiale. Alberto Conti ha rinnovato l’accordo con la Zeus Npc. Rispedite dunque al mittente le voci che volevano un suo possibile passaggio ad Imola. Conti ha voluto Rieti e con un piccolo adeguamento verso l’alto del suo ingaggio ha scelto di proseguire la sua avventura al PalaSojourner.

CARENZA O DINCIC? — Si riempie dunque un’altra casella significativa del roster 201872019. A questo punto, prima di scatenare i fuochi d’artificio sul secondo Usa, Martini vuole chiudere gli ultimi due colpi: il play under e il cambio dei lunghi. Iniziamo dalla frontline. Ultima chiamata per Giovanni Carenza. La società ha aumentato la cifra sul piatto per l’ex Agropoli ed ha dato 48 ore per la risposta. All in dunque con un piano B già pronto. Si tratterebbe dell’ala centro classe 98 Nemanja Dincic lo scorso anno in A2 Est a Treviglio e che proprio con Rieti ha piazzato il suo season high, 17 punti nella vittoria del PalaFacchetti. 5,4 punti di media e 2 rimbalzi in 13 minuti di utilizzo ma con ancora grandi margini di miglioramento vista la giovane età. Insomma sembrerebbero passate di moda le opzioni Bini e Paesano, mentre l’ipotesi Spizzichini non è concreta.

PIACE VITALE — Corsa a due anche per quanto riguarda il ruolo di play. In pole c’è Donato Vitale, classe 98 lo scorso anno a Ravenna nel girone Est. 2 punti in 7 minuti di utilizzo medio a partita. In alternativa si lavora al rinnovo di Savoldelli anche se Vitale al momento sembrerebbe essere in netto vantaggio. Chiusi questi ultimi due colpi, via libera al secondo botto a stelle e strisce.

Di più in Serie A2