Connect with us

Ciclismo

Fantabici, velodromo e sterrato: l’8 aprile a Forano tornano le emozioni della granfondo

Il sodalizio Nuova Ciclisti Forano-I Reccapezzati si sta dando un gran da fare per l’organizzazione e l’ottima riuscita della quarta edizione della Granfondo del Velodromo di Forano.

CAMBIO DI PERCORSO — Domenica 8 aprile è un altro appuntamento clou del circuito Fantabici per una battaglia a colpi di pedale in uno scenario spettacolare e ricco di suggestioni come Forano, il suo velodromo, il territorio della Valle del Tevere e dell’Alta Sabina. È previsto un piccolo cambio di percorso senza alterare le distanze e i dislivelli. Nello specifico la granfondo misura 122 chilometri e la mediofondo 100 chilometri saltando la discesa del Giglio, caratterizzata da un asfalto molto rovinato. Transitando in località Frangellini, la sicurezza ai partcipanti è garantita in toto ricollegandosi poi a Ponte Felice, a 800 metri dal bivio che indirizza poi i ciclisti in località Foglia, da dove inizierà il settore sterrato di 3200 metri che tante emozioni ha regalato nell’edizione dello scorso anno.

IL MAXISCHERMO — Un anno fa capitò nello stesso giorno il Giro delle Fiandre: quest’anno il maxischermo sarà nuovamente montato per non perdere le fasi finali della Parigi-Roubaix godendosi lo spettacolo dell’arrivo nella pista francese con i professionisti e con il tifo degli appassionati nella pista foranese sotto il segno della passione per il ciclismo in una domenica che “accomuna i due velodromi”. Confermatissima la location del quartier generale, con partenza e arrivo all’interno del velodromo di Forano omologato per le gare internazionali dal 1985, struttura pronta ad ospitare tutti i servizi a contorno della manifestazione ciclistica per ciclisti ed accompagnatori.

Fonte: comunicato stampa 

Di più in Ciclismo