Connect with us

Basket

La Npc cala il poker!

Ancora un successo, il quarto di fila in campionato, per la Npc Rieti che batte al PalaTiziano l’Eurobasket grazie ad un super Claudio Tommasini autore di 22 punti

La Npc cala il poker!

Altra vittoria per la NPC Rieti che chiude l’anno battendo, in trasferta  la Leonis Eurobasket per 75-84. Una partita che ha visto Rieti sempre in vantaggio sugli avversari a dimostrazione dei grandi passi in avanti fatti dalla squadra.

TOMMASINI SUPER — Apre Olasewere con una bomba a 56 secondi dall’inizio della gara. Seguono  Hearst e Tommasini che con altre due triple portano la NPC sullo 0-9 a 1:49, portando Eurobasket al primo time out. Il risultato per i romani si sblocca con Torresani ed i suo primi due punti. La tripla di Pierich spinge coach Rossi al primo time out sul 7-9 a 06:44 dalla fine. Al rientro tripla di Casini seguito a ruota di Tommasini per il 7-15. Leonis prova a rimanere in partita ancora una volta con Pierich. Recupero di Cesana e Roma sale a quota 11 mentre la NPC continua il suo vantaggio. Il fallo commesso da Tommasini concede due tiri liberi  Sims ma non riesce ad andare a canestro, recupera subito con la schiacciata del 13-17. Tripla di Deloach per il 16-17 e la NPC colpisce con Hassan per aumentare il vantaggio sul 16-19. Fallo di Bonessio e Carenza in lunetta sbaglia entrambi i tiri a disposizione, risultato ancora sul 16-19 a 43 secondi dalla fine. Hearst sotto canestro chiude il risultato del primo quarto 16-21.

IL RITORNO DI ROMA — Fallo subito da Piazza che fa 1 su 2  per il 17-21 a 18 secondi dalla ripresa. Al minuto 1:04 si interrompe il gioco per l’infortunio di Hassan sostituito Casini. Carenza porta l’NPC sul 17-24 al minuto 1:11. Olasewere poi Casini aumentano i divario sul 17-28 a 3:52, costringendo la Leonis Roma al time-out. Risponde Leonis Roma con una tripla di Cesana ma Hearst con un tiro da due non fa aspettare la risposta reatina. Gigli in lunetta, uno su due per il 24-31 a 3:26 dalla fine del secondo quarto. Altri due tiri liberi concessi alla NPC, in lunetta Tommasini due su due per il 24-33 dopo il fallo di Cesana. Hassan non va a segno mentre la Leonis conquista tre punti con Piazza, coach Rossi chiama time-out sul 27-33 a 02:27 dalla fine. Al rientro in campo Gigli in lunetta per l’uno su due del 27-34 e Roma risponde, sempre in lunetta con Bonessio anche lui uno su due. A 30 secondi dalla fine Tomassini in lunetta realizza uno su due per il 31-38. Il quarto si chiude con la tripla di Pierich e la risposta di Tommasini sigilla il risultato sul 34-41.

L’ALLUNGO DEL TERZO QUARTO — Riapre il gioco la Leonis Roma con Sims , 36-41 a 16 secondi. Fallo antisportivo fischiato ad Hassan, in lunetta va Deloach che fa uno su due, 37-41 al minuto 1:53. Una tripla di Pierich porta il punteggio sul 39-41 a 2:05. Ci pensano Tommasini da 3 e Gigli a riportare l’NPC sul 39-46, minuto 2:59. Ancora una bomba di Tommasini che porta la NPC sul 39-49. 4:20. Tiro da tre di Hearst al minuto 5:03 che allunga a 41-52, seguito da una bellissima schiacciata del capitano per il 41-54 a 5:34. Dopo il time out richiesto dai padroni di casa a 3:24 il risultato è sul 44-56 a 3:21. Fallo di Olasewere e possesso Roma che non realizza ma ottiene il fallo e manda in lunetta Bonessio che non realizza ed il risultato rimane sul 44-58 a 02:28. Carenza da tre per il 46-61 a un minuto dalla fine. Ancora una tripla, questa volta di Hassan chiude il quarto sul 46-64.

FESTA FINALE — Schiacciata di Sims per il 48-66 a 9:04 dell’ultimo quarto di gioco. Terzo  fallo di Savoldelli e da l’occasione a Roma di realizzare entrambi i tiri liberi per il 50-66 a 7:40. Carenza due punti ma Roma risponde con Pierich che oltre ai tre punti ottiene un tiro libero non andato a segno. Time out NPC sul 55-71 A 6:02. Carenza sotto canestro realizza altri due punti e risponde Piazza con la tripla del 58-73. Ancora da tre Roma con Sims e Time-out Rieti sul 63-73. In lunetta Hearst realizza due su due per il 65-75 va assegno nuovamente con altri due tiri liberi sul 65-77 a 2:29 dalla fine. Sims controbatte con una tripla e non si fa attendere Hearst che va nuovamente in lunetta per un altro due su due, time-out Leonis sul 68-79 a 1:59. Piazza dalla lunetta fa 1 su 2 al minuto 8:09, risponde Olasewere con un tiro dall’area portando il punteggio a 69-81. Hearst subisce l’ennesimo fallo e dalla lunetta fa 1 su 2, 71-82. Altri due tiri liberi, stavolta per Leonis, Sims fa 1 su 2. La partita si chiude con una super schiacciata all’ultimo secondo di Olasewere, 75-84. 

SODDISFATTO ROSSI — Per coach Rossi: “Quella di oggi è una partita che deve darci consapevolezza, considerando il livello dell’avversario con il quale abbiamo giocato dal primo minuto sempre in vantaggio fino alla fine. È stata una partita importante perché;  è una vittoria ancora una volta in trasferta, contro una grande squadra ed il fatto che abbiamo guidato la partita tutto il tempo è il segnale che la strada intrapresa è quella giusta.  Contro una squadra che ci ha negato completamente le prime opzioni in post basso per noi era importante trovare consapevolezza offensiva in altre parti e siamo riusciti a farlo, questo è  motivo di grande soddisfazione. Peccato per il passaggio avuto nel quarto quarto ma chiaramente in campo ci sono anche gli avversari,  l’aggressività si è alzata improvvisamente e siamo stati colti un po’ di sorpresa, abbiamo subito un parziale di 10 a 0. Al di la di questo passaggio, che poteva essere gestito meglio, siamo più che contenti di avere lasciato un ricordo positivo a tutti i tifosi che sono venuti ancora una volta, in massa a sostenerci.”

Parziali: 16-21; 34-41; 46-64; 75-84

Tabellino:

NPC: Melchiorri ; Tommassini 22;  Hearst 21; Savoldelli 0; Casini 5; Olasewere 11; Conti 0; Gigli 9; Marini; Carenza 11; Hassan 5; Berrettoni.

Leonis EBK: Deloach 15; Torresani; Casale 0; Fanti 3; Cesana 7; Bischetti; Sims 19; Bonessio 1; Piazza 9;Brkic 6; Pierich 15.

Fonte: comunicato stampa

229 Visite totali, 1 visite odierne

Tutto su Basket